Cittadinanza digitale

Per cittadinanza digitale si intende la capacità di un individuo di partecipare alla società online. Come ogni attore di una società, il cittadino digitale diviene portatore di diritti e doveri, fra questi quelli relativi all’uso dei servizi dell’amministrazione digitale. Ecco alcuni riferimenti al proposito definizione wikipedia.org definizione enciclopedia treccani definizione delle competenze digitali europass blog http://www.cittadinanzadigitale.eu blog insegnantiduepuntozero sito agendadigitale.eu sito programmailfuturo.it sito istituzionale teamdigitale.governo.it articoli correlati su questo blog: Alfabetizzazione digitale Saper essere. La sfida umana al lavoro delle macchine. Fondazione Giangiacomo Feltrinelli Continua a leggere Cittadinanza digitale

Cos’è il pensiero computazionale

Per caratterizzare sinteticamente il rilevante contributo culturale apportato dall’Informatica alla comprensione della società contemporanea, la scienziata informatica Jeannette Wing nel 2006 introdusse l’espressione “pensiero computazionale ” (vedi l’articolo originale – in inglese). Prima di fornire qualche spiegazione su cosa si intenda con questa espressione, vi invitiamo a guardare il seguente spezzone video, tratto dal film “Apollo 13”. Leggi l’articolo sul sito “programma il futuro” articoli correlati in questo blog Ai (intelligenza artificiale) Coding Continua a leggere Cos’è il pensiero computazionale

Una storia Olivetti: Natale Capellaro, la genialità  di un autodidatta

Natale Capellaro nasce a Ivrea il 22 dicembre del 1902, secondo di tre figli. La sua è una modesta famiglia di calzolai che si guadagnano da vivere producendo e vendendo scarpe a tre lire al paio. Natale, ancora ragazzino, chiede spesso alla madre di poter lavorare, ma ogni volta si sente rispondere che è troppo giovane e che è più importante dedicarsi agli studi. In realtà, riesce solo a completare gli studi elementari e a seguire per un paio di anni le scuole serali (allora si chiamavano “tecniche”). Si capisce presto che Natale non seguirà le orme dei genitori: gli … Continua a leggere Una storia Olivetti: Natale Capellaro, la genialità  di un autodidatta

UNIVAC – Computer History Museum

UNIVAC L’informatica irrompe nella cultura popolare con UNIVAC (Universal Automatic Computer), probabilmente il primo computer a diventare un nome familiare. Una macchina versatile e generica, UNIVAC nasce da un’idea di John Mauchly e Presper Eckert, creatori di ENIAC. Proponevano un tabulatore statistico all’Ufficio di censimento degli Stati Uniti nel 1946 e nel 1951 l’UNIVAC I superò i test del Census Bureau. In sei anni, erano stati installati 46 sistemi UNIVAC da un milione di dollari, l’ultimo operativo fino al 1970. Leggi l’articolo https://www.computerhistory.org/revolution/early-computer-companies/5/100 Continua a leggere UNIVAC – Computer History Museum

Saper essere. La sfida umana al lavoro delle macchine. Fondazione Giangiacomo Feltrinelli

Di Andrea Zucca, ricercatore di Fondazione Giangiacomo Feltrinelli Sapere Il mondo cambia e continuerà a farlo, chiamando tutti gli attori della società a un processo di adattamento alle evoluzioni in atto e all’acquisizione di nuovi saperi, conoscenze e competenze che permetteranno alla cittadinanza di adattarsi alle trasformazioni che interessano gli attuali sistemi economici e sociali. Il punto di partenza per qualunque attività finalizzata a un adattamento dei tradizionali modus operandi della nostra società deve avvenire dunque a partire da una piena consapevolezza delle sfide che la società del 21 secolo si trova ad affrontare. Sebbene la Quarta Rivoluzione Industriale rappresenti … Continua a leggere Saper essere. La sfida umana al lavoro delle macchine. Fondazione Giangiacomo Feltrinelli